NEWS

Pagina e Gruppi Facebook

18 July 2020

Cari Soci e Simpatizzanti, 
in una situazione così complessa e paralizzante, la nostra associazione cerca di reagire positivamente.
È per questo che abbiamo lavorato in gruppo, ovviamente ciascuno nella propria casa connesso agli altri per via telematica, per offrirvi un nuovo strumento per la condivisione delle attività della nostra associazione: Facebook.
Abbiamo riflettuto molto prima di aprire la pagina Facebook. Questo social è un mezzo comodo, semplice e veloce per comunicare. Ma è altrettanto facile farlo diventare un contenitore in cui si riversa di tutto, notizie vere e altrettante false, propaganda commerciale, esposizione di sfoghi personali o di cose inutili e a volte dannose.
Quindi ci siamo dati delle regole: sì alla pagina, ma con un accesso limitato dagli amministratori che contribuiranno a far rispettare le regole che ci siamo dati.
Abbiamo previsto due gruppi:
· Soci ASTaV
· Amici ASTaV
Il Gruppo Soci ASTaV è dedicata a chi fa parte della nostra associazione e vuole informazioni sull'attività che svolgiamo e sui nostri programmi. Ovviamente si può accedere alla sezione soci non appena si aderisce all'Associazione, sottoscrivendo la tessera, utilizzando le informazioni presenti sul nostro sito www.astav.it o inviando la richiesta a segreteria@astav.it o telefonando ai numeri 348 2717138 (Segretario ASTaV) e 348 512 3629 (Tesoriere ASTaV).
Questo gruppo è un luogo di incontro di idee, di documentazione su argomenti storico-scientifici, di suggerimenti di come sviluppare più e meglio il nostro lavoro. Il Gruppo Soci ASTaV offrirà anche contenuti multimediali esclusivi per i soci.

Il gruppo Amici ASTaV è dedicato invece a chi è interessato alla nostra associazione e vuole informazioni per conoscere l’attività, i nostri programmi e le nostre iniziative.  Non occorre essere soci, basta iscriversi al gruppo.

In questo periodo di immobilità causato dal Coronavirus, è stata evidenziata ancora di più la necessità di informazioni scientifiche certe e il ruolo della ricerca, ASTaV offrirà non solo argomentazioni tecniche e scientifiche, ma avrà anche una visione sul futuro prossimo: cambiamenti climatici, sviluppo dell’intelligenza artificiale, nuovi assetti del nostro territorio dopo il passaggio della pandemia virale, saranno alcuni dei temi da affrontare.
Una prospettiva di lungo respiro quindi, che ci vedrà impegnati e nel contempo aperti ai contributi esterni.
Naturalmente riprenderemo appena possibile le nostre conferenze pubbliche, che restano il miglior modo per comunicare e vi faremo conoscere i contenuti del ciclo conferenze ASTaV 2020-2021.
Cogliamo l’occasione per comunicarvi che abbiamo caricato sia nel Gruppo Soci ASTaV sia nel Gruppo Amici ASTaV, un “volumetto”, in formato pdf, che ha per titolo: “Enrico Zeno Bernardi”.
È il risultato delle ricerche del nostro socio ing. Alessandro Zambonini, che ne è l’autore e dell’attività di revisione bozza e impaginazione del nostro socio ing. Gianosvaldo Fadin.
Troverete anche il volumetto, già inviato ai soci e amici di ASTaV, intitolato “L'Adige, le alluvioni e la costruzione degli argini” ad opera del prof. Maurizio d’Alessandro e sempre curato per la redazione dall’ing. Gianosvaldo Fadin.
Stiamo già lavorando ad altri volumetti che pubblicheremo a breve sulle pagine Facebook, nell’immediato soltanto per i soci.
Vi incoraggiamo quindi a iscrivervi al Gruppo Amici ASTaV e, se siete soci, anche al Gruppo Soci ASTaV e a contribuire con vostri commenti e contenuti originali.
Desideriamo esprimere un doppio augurio per un prossimo superamento dell’emergenza Coronavirus e per poterci incontrare di nuovo, di persona e al più presto in occasione delle nostre future conferenze.
Nel frattempo, buona lettura.

Il Consiglio Direttivo ASTaV